febbre del Nilo occidentale

21 October 2017

© Jupiter Images / iStockphoto

febbre del Nilo occidentale è una malattia infettiva indotta da virus che di solito non correre troppo duro. Soprattutto gli uccelli portano il virus del Nilo occidentale (WNV) in sé, ma anche altri animali e gli esseri umani possono essere infettati. Le zanzare sono responsabile della trasmissione della malattia.

la designazione febbre del Nilo occidentale ha ottenuto la malattia nel 1937, quando in primo luogo hanno scoperto gli agenti patogeni precedentemente sconosciuti nel distretto West Nile dell'Uganda. Dal momento che il virus del Nilo occidentale trasmissibili dagli animali all'uomo , La malattia è considerata per essere cosiddetta zoonosi.

Con gli uccelli selvatici, il virus del Nilo occidentale è diventato molto diffuso. in Europa entrato nella febbre del Nilo occidentale negli ultimi anni, in particolare nei paesi dell'Europa orientale e meridionale (V. A. nel sud della Russia e la Grecia, così come in Romania, Ungheria e Italia) - in particolare nelle zone in cui è in tarda estate e inizio autunno molte zanzare sono.

La maggior parte delle fermate febbre del Nilo occidentale pochi giorni e poi guarisce da solo. soprattutto in vecchio o immunocompromessi Persone, tuttavia, l'infezione può, in rari casi difficile o addirittura essere in pericolo di vita. poi un trattamento consigliabile in ospedale a complicazioni per poter intervenire immediatamente - quali:

Non esiste un farmaco specifico per il trattamento nè vaccino contro la febbre del Nilo occidentale è a disposizione. efficace misure di prevenzione essere quello di combattere le zanzare e proteggere generalmente da punture di insetti.


Комментарии

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

48 − 40 =